Oliver Glowig è nato in Germania ma il suo cuore è italiano. Si è innamorato dell’Italia 20 anni fa ed è stato un grande amore: per sua moglie che è italiana, per i prodotti e i profumi di questa terra che ha fatto suoi e che porta con sé ogni giorno.

Il primo arrivo in Italia è al Grand Hotel Quisisana di Capri, con Gualtiero Marchesi. Dopo aver preso per la prima volta 1 stella Michelin al Ristorante Acquarello di Monaco di Baviera ritorna sull’isola campana al Capri Palace Hotel & Spa, dove, porta nel giro di pochi anni la brigata ad ottenere prima 1 e poi 2 stelle Michelin. Nel 2011 l’arrivo a Roma presso l’Hotel Aldrovandi VillaBorghese. Il successo è immediato, fino alla conquista delle 2 stelle Michelin.

Allo stesso tempo, però, il fascino della cucina d’autore è per lui quella dove batte il cuore: accoglie così con entusiasmo la proposta di Felice Mergè proprietario dell’azienda vitivinicola Poggio Le Volpi di creare con lui un nuovo ristorante, unico al mondo, Barrique.

 

Su una collina che guarda verso oriente, Barrique è un luogo dove interno ed esterno prendono forma attraverso una fusione di elementi naturali (terra, pietra, sabbia) e di materiali reinterpretati per raccontare una storia, quella del rapporto tra terra e vite, tra cibo e design. Lì dove c’erano le botti destinate all’affinamento dei vini ora trova spazio un vero e proprio “hub del gusto” con proposte di altissima cucina. All’esterno una pergola, quasi una vigna, accoglie il cliente conducendolo, come in una sorta di esperienza “immersiva”, dentro Barrique.

Materico, elegante, con arredi che giocano sui toni dell’oro e del nero, con decori che hanno la loro origine nei ricami e nei pizzi delle donne del luogo, Barrique è una luogo ricercato che offre un’atmosfera esclusiva per un’esperienza gourmet, coinvolgendo tutti i cinque sensi.